Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Unioncamere Piemonte, 21 novembre 2017 data
Torna alla versione grafica - home

NovitÓ



Torino, 21 novembre 2017
Ultimo aggiornamento: 17.10.2017



Percorso di navigazione

Strumento

NovitÓ

 

Contenuto della pagina

17.10.2017

ôRendere possibileů unĺimpresa impossibileö: al via la XII edizione del Progetto Diderot della Fondazione CRT


Unioncamere Piemonte collabora per il secondo anno al Progetto Diderot in qualità di partner operativo della linea didattica “Rendere possibile… un’impresa impossibile”.

La Fondazione CRT realizza il Progetto Diderot per offrire agli studenti di tutti gli Istituti di istruzione primaria e secondaria di I e II grado del Piemonte e della Valle d’Aosta una duplice opportunità: avvicinarsi in modo creativo e stimolante a discipline non sempre inserite nei programmi curricolari e, nello stesso tempo, approfondire le materie tradizionali con metodologie innovative. Il Progetto si articola in workshop, laboratori, video-lezioni, visite, seminari, incontri-dibattiti con esperti e testimonial, e perfino concerti e rappresentazioni teatrali, in ambiti quali l’arte e la matematica, l’economia e il computing, la tutela della salute e dell’ambiente, la filosofia. La partecipazione è gratuita per tutte le scuole (escluso il costo di eventuali trasporti).
Il Progetto Diderot della Fondazione CRT, giunto alla dodicesima edizione, ha coinvolto finora circa 770.000 studenti tra i 6 e i 20 anni.

La linea progettuale “Rendere possibile… un’impresa impossibile”, realizzata quest’anno con il supporto anche della Fondazione CRC, promuoverà il concetto di imprenditorialità giovanile attraverso lezioni/spettacolo, della durata 1 ora e mezza, articolate in una struttura di un giallo interattivo per svelare la ricetta segreta che si cela dietro i marchi del “food and beverage”.
Al termine degli interventi nelle scuole, ci sarà un bando per premiare le migliori ricette realizzate dagli studenti.

A tutti gli studenti che prenderanno parte al bando realizzando la ricetta segreta verranno riconosciute 20 ore di alternanza scuola/lavoro, mentre i primi 10 gruppi vincitori (costituiti ciascuno da 4 studenti) potranno beneficiare di ulteriori 30 ore, per un monte ore complessivo di 50.
Al fine di favorire una sempre più stretta interazione tra mondo della scuola, imprese e istituzioni, volta a rafforzare l’alleanza tra questi soggetti per la promozione e la valorizzazione della cultura della scuola, le 30 ore destinate ai gruppi vincitori saranno usufruite presso le sedi delle Camere di commercio delle province di appartenenza, al termine dell’anno scolastico.

Ulteriori informazioni sul sito della Fondazione CRT