Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pių o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Unioncamere Piemonte, 21 novembre 2017
Torna alla versione grafica - home

Accesso al credito: programmi europei di sostegno alle PMI



Torino, 21 novembre 2017
Ultimo aggiornamento: 16.09.2015



Innovazione



default image

ACCESSO AL CREDITO: PROGRAMMI EUROPEI DI SOSTEGNO ALLE PMI

Contenuto pagina

L’Unione Europea ha predisposto una serie di strumenti finanziari volti ad aumentare il volume di credito a disposizione delle imprese e a  favorire l’accesso al credito da parte delle PMI erogati tramite istituti finanziari locali.
Sono disponibili finanziamenti per le start-up, gli imprenditori e le imprese di qualsiasi dimensione e settore.
 
È disponibile un'ampia varietà di finanziamenti:
  • prestiti
  • garanzie
  • capitale di rischio 
La decisione di erogare finanziamenti dell'UE è presa dagli istituti finanziari locali quali le banche, i fondi di garanzia o i fondi d'investimento che, grazie al sostegno dell'UE, sono in grado di erogare finanziamenti aggiuntivi alle imprese.
 
Alcune  misure, come ad esempio i prestiti della Banca Europea degli Investimenti (BEI) propongono interventi tradizionali simili a quelli offerti dal mercato finanziario, ma a condizioni generalmente più vantaggiose.
Negli ultimi anni l’Unione Europea ha  cercato di focalizzare l’attenzione anche su altri strumenti, come meccanismi di garanzia o capitali di rischio, per cercare di recuperare il gap nell’utilizzo di tali strumenti di “finanza alternativa” e per contribuire ad affrontare le carenze del mercato relative all’accesso al capitale di rischio per la ricerca e l’innovazione.
 
 
Principali programmi europei di finanziamento per l’Accesso al credito:
 
1. Cosme Programme:
 
  • Garanzie e prestiti privilegiati per grandi Progetti di ricerca e sviluppo (3/4 anni – tecnologie abilitanti KET, infrastrutture di R&D)
  • Garanzie e prestiti privilegiati per la crescita delle Midcap (imprese autonome di dimensioni comprese tra 250 e 3000 dipendenti)
  • Garanzie e controgaranzie con capitale di debito (con intermediazione di banche e istituti finanziari) 
  • Garanzie per le PMI: garanzie e controgaranzie con capitale di debito per migliorare l’accesso al credito per le PMI innovative (con intermediazione di banche e istituti finanziari) 
  • Innovfin per servizi di consulenza per progetti di  investimenti a lungo termine: come strutturare i progetti per migliorare le capacità di accesso al credito, studi di settore, relazioni concernenti i criteri e migliori strumenti informativi.
 
3. Programma per l’occupazione e l’innovazione sociale (Employment and Social Innovation - EaSI funds)
  • Micro prestiti fino a 25.000 euro (micro imprese)
  • Capitale di rischio fino a 500.000 euro (imprese sociali)
 
Il braccio operativo dell’UE per questo tipo di interventi è il Fondo Europeo per gli Investimenti (FEI)  che utilizza gli stanziamenti del bilancio comunitario per favorire gli interventi da parte di investitori privati o intermediari finanziari a favore delle PMI.
La BEI finanzia il 50% dei progetti fino ad un massimo di 300 milioni di euro. Il tempo impiegato per concedere il finanziamento va dai 3 ai 6 mesi.
 
 

Per ulteriori approfondimenti:

 
 




Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitā dei contenuti di questa pagina

Seguici su Twitter

Non č presente alcun ufficio di riferimento per questa pagina

[ inizio pagina ]